19 giugno 2020

Mud, dichiarazioni entro il 30 giugno

Scade il 30 giugno 2020 il termine ultimo per l’invio del Modello Unico di Dichiarazione ambientale (Mud) con riferimento all’anno 2019 per i rifiuti prodotti dalle attività economiche, trasportati, intermediati, smaltiti o avviati al recupero.

Di seguito i soggetti obbligati all’invio della dichiarazione, in forma di comunicazione rifiuti o comunicazione semplificata:

  • chiunque effettui a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • commercianti e intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g).

Altri soggetti obbligati:

  • soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali;
  • consorzio Conai o altri soggetti di cui all’articolo 221, comma 3, lettere a) e c);
  • Gestori rifiuti di imballaggio: impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio di cui all’allegato B e C della parte IV del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152;
  • soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei Raee rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 49/2014;
  • soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati o altri soggetti affidatari dei servizi;
  • produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento.

Cos’è il Mud
Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale è una comunicazione che enti ed imprese devono presentare annualmente, nella quale indicare la quantità e la tipologia di rifiuti che hanno prodotto e/o gestito nel corso dell’anno precedente. Il Mud si articola in sei Comunicazioni che identificano le tipologie di rifiuti per cui è necessario presentare il modello.

Come presentare il Mud
La presentazione del Mud può avvenire esclusivamente per via telematica.
Deve essere presentato un modello per ogni unità locale a prescindere dal numero di comunicazioni. Per unità locale si intende la sede presso la quale il dichiarante ha detenuto i rifiuti oggetto della dichiarazione, in relazione alle attività ivi svolte (produzione, deposito preliminare, messa in riserva, recupero/smaltimento, deposito definitivo). L’unità locale coincide con la sede legale nei casi di soggetti che svolgono attività di solo trasporto o attività di intermediazione e commercio di rifiuti senza detenzione.

Per informazioni più dettagliate:
Area Gestionale – Tel 035 4120325 – gestionale@ascombg.it

SEDI E UFFICI

Ascom Confcommercio Bergamo è vicina agli imprenditori e a chi desidera avviare un’attività. Siamo presenti in città nella sede di Via Borgo Palazzo e nel territorio ad Albino, Calusco d’Adda, Clusone, Lovere, Osio Sotto, Romano di Lombardia, Sarnico, Trescore Balneario, Treviglio e Zogno.

vieni a trovarci

PERCHÉ ASSOCIARSI

» Per essere assistiti e tutelati nei rapporti con le istituzioni, le amministrazioni pubbliche e le parti sociali.

» Per avere più facile accesso al credito e beneficiare di bandi e finanziamenti.

» Per poter contare su servizi, consulenza e formazione personalizzati.

» Per essere informati sulle novita’ normative e di mercato.

» Per usufruire di sconti su beni e servizi di interesse per il vostro business.

Ascom Bergamo
Confcommercio Imprese per l’Italia

Via Borgo Palazzo, 137
24125 Bergamo
tel 035 4120111 | fax. 035 4120182
e-mail: info@ascombg.it
c.f. 80026270167

Orari apertura uffici
Da lunedì a venerdì
8.45/12.00 – 14.15/17.00

© 2017 Ascom Bergamo Confcommercio Imprese per l'Italia     | Privacy & Cookie policy | Agenzia di Comunicazione